× Per offrirti il miglior servizio possibile, questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookies

CONSULTAZIONI GRATUITE: ZERO SPESE AVVIO PRATICA

Notizie di Malasanità

ASL DEVE PAGARE IL DANNO DEL MEDICO DI FAMIGLIA

07 Giugno 2016

ASL DEVE PAGARE IL DANNO DEL MEDICO DI FAMIGLIA

ASL responsabile per l'errore del medico di famiglia

             La Corte di Cassazione, seguendo altre sentenze di tribunali, ha recentemente stabilito che  la ASL è responsabile per l’errore commesso dal medico di base (medico di famiglia) con essa convenzionato.

La Corte di Cassazione e’ arrivata a tale conclusione grazie a un’attenta interpretazione costituzionalmente orientata della normativa istitutiva del Servizio Sanitario Nazionale l.n. 833/78..

 La Corte ha stabilito che nonostante il medico di base convenzionato con l’ASL svolge la sua attività in piena autonomia, quindi senza il controllo e la vigilanza della ASL, tuttavia è la stessa Azienda a curare la tenuta degli elenchi dei medici con i quali ha instaurato lo specifico rapporto di convenzionamento, diretto a soddisfare le finalità istituzionali del S.S.N.

               In sintesi la ASL ha l’obbligo di garantire per conto del S.S.N le attività di medicina-generica ai cittadini  attraverso i medici con essa convenzionati, conseguentemente, in caso di errore del medico di base sarà la stessa ASL a provvedere al risarcimento dei danni causati dall’errore del medico di famiglia. Questa decisione dara’ la possibilita’ a molti pazienti di ottenere il dovuto risarcimento, senza dover attaccare direttamente il proprio medico di fiducia