× Per offrirti il miglior servizio possibile, questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookies

CONSULTAZIONI GRATUITE: ZERO SPESE AVVIO PRATICA

Notizie di Malasanità

ERRORE MEDICO: ESISTE LA CONTINUITA’ ASSISTENZIALE

06 Giugno 2016

ERRORE MEDICO: ESISTE LA CONTINUITA’ ASSISTENZIALE

ERRORE MEDICO: ESISTE LA CONTINUITA’ ASSISTENZIALE?

Tutte le principali normative nazionali e regionali di organizzazione del Servizio Sanitario Nazionale avevano come principio fondamentale quello della “continuita’ assistenziale”, cioe’ il principio per cui la salute di ogni cittadino e’ affidata a una serie di servizi che lavorano in “rete”, cioe’ collaborando fra loro. Per capire meglio, se un paziente va in ospedale, i medici di questo devono comunicare con il medico di famiglia per acquisire tutte le informazioni necessarie e, nello stesso tempo, trasmettere al medico di famiglia tutte le informazioni sulle prestazioni eseguite in ospedale. Nella realta’, tutta la comunicazione da medico di famiglia a ospedale si esaurisce nelle due righe della richiesta di ricovero e  quella da ospedale a medico di famiglia nelle poche righe della “relazione di dimissione”. Questa mancanza di comunicazione e’ causa di tanti errori medici, basati proprio su un’incompleta conoscenza del paziente.