× Per offrirti il miglior servizio possibile, questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookies

CONSULTAZIONI GRATUITE: ZERO SPESE AVVIO PRATICA

Notizie di Malasanità

SE IL MEDICO DI FAMIGLIA SBAGLIA, E' RESPONSABILE L’ASL

19 Febbraio 2016

SE IL MEDICO DI FAMIGLIA SBAGLIA, E' RESPONSABILE L’ASL

Maggior tutela per gli assistiti, quindi, per essere risarciti in caso di errore del medico di famiglia. Lo hanno stabilito i Giudici della Suprema Corte con la sentenza Cass. Civ. 6243/2015 per la quale l’ASL è responsabile ex art. 1218 c.c. per l’errore del medico di base. Ciò in virtù della circostanza che l’operato del medico assolve ad un dovere istituzionale dell’Asl in base al quale essa stipula un contratto di convenzione con i medici, conseguentemente iscritti nelle proprie liste dalle quali i cittadini scelgono il proprio curante.