× Per offrirti il miglior servizio possibile, questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookies

CONSULTAZIONI GRATUITE: ZERO SPESE AVVIO PRATICA

Il danno da pronto soccorso

  • 22/01/2014» CODICE TRIAGE

    Attenti al CODICE TRIAGE!!!

    Non si deve rischiare di morire perche’ l’infarto e’ scambiato per mal di stomaco, l’embolia polmonare e’ scambiata per ansia, la polmonite e’ scambiata per influenza, la peritonite e’ scambiata per colica renale etc.

    Il 15 febbraio 2013, il Ministero della Salute ha pubblicato la Raccomandazione n.15, dal titolo “Morte o grave danno conseguente a non corretta attribuzione del codice triage nella Centrale operativa 118 e/o all’interno del Pronto soccorso”

    Il triage, è “ il primo momento di accoglienza e valutazione di pazienti in base a criteri definiti che consentano di stabilire la priorità di intervento” (Atto di Intesa Stato Regioni del 17/5/96).

    I codici di triage sono “bianco” per casi molto semplici, “verde” sempre semplici, ma da monitorare, “giallo”  urgenti, “rosso” massima urgenza, pericolo di vita o danno grave.

    Riconosce il Ministero che se a un paziente viene  assegnato, da parte del personale addetto all’attività di triage, un codice di priorità di accesso piu’ basso rispetto alla condizione clinica e al rischio, puo’ andare incontro a morte o subire un danno severo a causa del mancato o ritardato intervento medico ovvero dell’invio del paziente ad un percorso diagnostico-terapeutico inappropriato.

    La Raccomandazione incoraggia ASL e Ospedali  ad adottare appropriate misure organizzative, formative e assistenziali per prevenire danni o morti evitabili.

    Speriamo che la Raccomandazione sia seguita, perche’ cosi’ si eviteranno diversi casi di “malasanita’” in cui lo Stato e’ costretto a pagare milioni di risarcimento, come  quando l’infarto e’ scambiato per mal di stomaco, l’embolia polmonare e’ scambiata per ansia, la polmonite e’ scambiata per influenza, la peritonite e’ scambiata per colica renale etc.


1